..:: IGZ Forum Community ::..

Go Back   ..:: IGZ Forum Community ::.. > Other Dimensions > La Biblioteca di Alessandria

 
 
Thread Tools
Old 05-04-2004, 18:09   #1
Gawain Ehtelanar
Moderatore della Fortezza della Scienza
 
Gawain Ehtelanar's Avatar
 
Join Date: Nov 2002
Location: Non pallo, io!
Posts: 8,187
Raccolta barze "scientifiche"

Qui saranno postate, via via, le barzellette che avete proposto nell'altro thread.
Così qui e' una raccolta pulita perché lo tengo chiuso e ci posto solo io ( ghghgh ) mentre voi potete anche postare il vostro gradimento nell'altro.

Il thread per proporre nuove barzellette è questo http://forum.igz.it/showthread.php?s=&threadid=114888



Quote:
by Gawain Ehtelanar
Un fisico, un chimico, un informatico e un ingegnere sono in macchina. Mentre viaggiano, ad un tratto, improvvisamente, la macchina inizia a tossire e si ferma.
Il fisico dice: "sicuramente il problema sta nella trasmissione della forza di spinta sugli pneumatici"
L'Ingegnere: "no, è una questione di struttura dell'impianto di raffreddamento"
Il chimico: "a me sembra un problema di impurità nel carburante"
L'informatico nel frattempo riflette...
Ad un certo punto esclama: "...e se provassimo a uscire e rientrare?"
---
Festa di funzioni matematiche: tutti invitati.
E allora vediamo come al solito il cos(x) al centro dell'attenzione, e il log(x) che rimorchia ragazze, e arctan(x) che balla a piu' non posso.
Ad un certo punto, la funzione x^2 nota che c'e' un invitato che non si diverte affatto e sta in un cantuccio: la funzione
log(x^2 + exp(x - arcsin(x^3))).
E allora gi si avvicina e gli dice: "ehi, ma perche' non ti stai divertendo insieme a noi?", Risposta: "Beh, vedi io non mi INTEGRO facilmente"
Quote:
by heytom
Sempre la stessa festa, sempre i soliti invitati.
Ad un certo punto la funzione x^2 nota che c'è un invitato che non si diverte e che sta in un angolino tutto solo: è e^x.
Allora gli si avvicina e gli dice: "Dai, vieni con noi, che fai tutto solo, vieni a divertirti, INTEGRATI!"
Ed e^x, tutto stizzito risponde: "Che cosa cambierebbe "
Quote:
by Johnny Black
Esistono 10 tipi di persone:
quelli che capiscono il binario e quelli che non lo capiscono.
Quote:
by Lego
primo giorno di università.
Aula di fisica: il professore entra nell'aula e dice: "Buongiorno".
Tutti rispondono "Buongiorno".
Aula di ingegneria: tutti gli alunni pronti con il quaderno e la penna. Entra il professore: "Buongiorno".
E gli alunni partono a scrivere B U O N...
---
Qual'è il piatto preferito del prof di geometria? L'a..matriciana!
---
"Ti sei accorto che carattere hanno quelle?"
"Già, sono serie"
---
Ci sono "l" e "n" che stanno insieme.
Un brutto giorno "n" dice a "l": "Basta! Sono arrivata al limite!" "Hai ragione cara, il nostro rapporto è finito."
---
Un piano all'altro: "La vuoi piantare di farti problemi immaginari?" "Che ci posso fare: c'ho i complessi!"
Quote:
by Amidee
Due vettori si incontrano: "hai un momento?"
---
La radice di 2 era molto preoccupata: ormai erano passati trenta decimali senza che le venisse il periodo.
Temeva di essere incinta, anche se cio' le sembrava irrazionale.
Quote:
by Nova107
Un corpo che cade in un buco nero,
...tende ad indurirsi all'infinito.
---
Un corpo che si muove nel vuoto a velocita' costante dopo un po' si scassa i maroni.
---
Un giorno dei punti organizzano una festa, quando bussa alla porta un asterisco...
"Questa è una festa per punti non puoi entrare"
"Non mi riconosci, sono io ho solo messo il gel"
---
Oppure l'altra versione:
Degli asterischi organizzano una festa, quando un punto bussa alla porta...
"Non puoi entrare è una festa riservata ad asterischi questa..."
"Non vedi che mi sono messo il gel??" e si gira mostrando le punte all'indietro...
Quote:
by Damien Berregel [-DA-]
Si trovano un matematico, un ingegnere e un analista.
Dicono: ok, vediamo chi riesce a dire più numeri primi.
Inizia il matematico:
"Allora, scartiamo tutti i numeri pari tranne due perchè sono appunto divisibili per due...abbiamo 1 che è dispari e primo, 2 che è primo, 3 che è dispari e primo, 5 che è dispari e primo, 7 che è dispari e primo, 9 chè è dìspari e non è primo, 11 che è dispari e primo, 13 che è dispari e primo..."
e allora l'ingegnere:
"Allora, scartiamo i pari....1 è dispari ed è primo, 2 è pari ed è primo, 3 è dispari ed è primo, 5 è dispari ed è primo, 7 è dispari e...ragazzi posso usare la mia HP (calcolatrice grafica)?
L'analista anche lui:
"Allora...scartiamo i pari...1 è dispari...ed è primo. 2 è pari..e...si, è primo. 3 è dispari...ed è primo....e poi..uhm....ragazzi, qual è il prossimo numero dispari?"
Quote:
by NGS
Definizione ingegneristica di un cornuto: "uno la
cui meta' sta sotto un terzo."
---
Un Matematico, Un Fisico ed un Ingegnere sostengono
l'esame per insegnare Matematica alle medie.
Il quesito e': "Quanto fa due più due?"
Le risposte: Il fisico digita l'operazione su una
calcolatrice e dice: "due più due fa quattro"
L'ingegnere digita l'operazione su una calcolatrice e
dice: "due più due fa CIRCA quattro"
Il matematico riempie sei fogli protocollo e alla fine esclama: "Converge!!!!"
Quote:
by Erik Courgan
Sapete perchè Heisenberg non faceva mai l'amore con la moglie??? Quando trovava il momento, non trovava la posizione e quando trovava la posizione, non trovava il momento!
Quote:
by Old Neos
Ricordate che un corpo nel vuoto, o è in quiete, o è inquieto

Quote:
by Cantido
Derivare humanum est, integrare diabolicum.
---
Una funzione dice all'altra:
-Come va'?
-A Lagrange!
---
Due amici statistici vanno a fare un safari. Giunti nella savana puntano entrambi lo stesso leone. Il primo spara e lo manca 50 centimetri a destra il secondo spara e lo manca 50 centimetri a sinistra. Si guardano ed esclamano: "L'abbiamo preso!!"
Quote:
Originally posted by kronoslodo:

un matematico un fisico e un ingegnere devono costruire un recinto per pecore e hanno a disposizione solo un martello un po' di assi di legno e qualche chiodo

inizia l'ingegnere che mentre tenta di ottimizzare la perforazione del chiodo nel legno esaurisce il tempo a disposizione e fa scappare le pecore

dopo il fisico realizza a fatica un recinto dalla forma circolare
ma mentre tenta di completare un cerchio perfetto fa scappare anche lui le pecore

il matematico in 5 minuti si costruisce un piccolo recinto attorno ai piedi e ad alta voce dice "mi dichiaro punto esterno al recinto"

Quote:
Originally posted by Gawain Ethelanar:
Un vigile ferma Heisenberg che percorreva una strada a forte velocità.
Si accosta al finestrino e gli dice: "hey lei! ma sa a che velocità stava andando?"
e lui
"no, ma so esattamente dove mi trovo"
__________________
Chi sarò mai?

Last edited by killerqueen; 30-09-2008 at 16:45.
Gawain Ehtelanar is offline  
Old 20-07-2008, 09:41   #2
killerqueen
Moderatrice di La Biblioteca di Alessandria
 
killerqueen's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: Ristorante al termine dell'Universo
Posts: 3,814
Quote:
Originally posted by killerqueen
forse questa è un tantino old, ma io la posto uguale...


Premessa: E' stato scoperto il Top Quark.... i fisici ne ipotizzavano l'esistenza con ragionamenti induttivi del tipo "se esiste il quark UP c'è il DOWN, se esiste il BOTTOM allora cerchiamo il TOP... " (più o meno.... ). Durante una lezione di Fisica Del Reattore Nucleare un eminente professore del Politecnico di Torino raccontò questa storiella:

"I fisici ragionano in questo modo: sapendo che ci sono degli elementi che si inquadrano in un certo schema, e nel tale schema c'è posto per qualche elemento che non si conosce, se ne va prontamente alla ricerca. Prendiamo ad esempio due animali, la Mangusta e il Coccodrillo e inseriamoli in un semplice schema...

1. MAN .......... 2. GUSTA
3. COCCO........4. DRILLO

Ora studiamone le simmetrie:
ORIZZONTALE
1 - 2: Mangusta (esiste per ipotesi)
3 - 4: Coccodrillo (esiste per ipotesi)
DIAGONALE
1 - 4: Mandrillo (valida scoperta, esiste)
3 - 2: COCCOGUSTA (DEVE esistere, CERCHIAMOLA!!!)

e via nelle foreste a cercare la Coccogusta...

Quote:
Originally posted by kinchin

Una funzione costante e e^x vanno a spasso per New York. Ad un certo punto la funzione costante intravede un operatore differenziale e scappa via. e^x la rincorre, la ferma e domanda: "perchè diavolo sei fuggita?" La funza costante: "ho visto un operatore differenziale!! Se mi deriva di me non rimane niente!!" "Ah", dice e^x, "su me non può nulla!!! IO SONO E ALLA X!!!" Dopo un centinaio di metri, e^x incontra l'operatore differenziale: e^x: "Ciao, io sono e^x!" diff.op.: "Ciao, io mi chiamo d/dy"
______________________________________________

-un ing un mat e un fisico vengono chiusi in stanze ermeticamente sigillate con una lavagna un gesso un accendino e uno stuzzicadenti

se riescono ad aprire una scatola di tonno con il materiale a loro disposizione possono uscire

-l'ing fa un paio di differenziali alla lavagna, pensa un po, applica lo stuzzicadenti e l'accendino alla scatola di tonno e la apre e puo uscire

-il fisico fa un paio di approssimazioni e integrali alla lavagna dopo di che lancia scatola accendino e stuzzicadeni con moto perfettamente parabolico e la apre

-dopo 1 mese di tempo il matematico non riesce ad uscire..
al che fis e ing vano a vededre se è ancora vivo e lo vedono immerso in una serie di calcoli alla lavagna mentre dice "dunque ragionando per assurdo se questa scatola fosse aperta..."

Quote:
Originally posted by GuitarMaster
Tre ricercatori del CNR - un ingegnere, un fisico e un matematico, sono alloggiati in un hotel dove si sta svolgendo un Convegno internazionale.
Verso mezzanotte l'ingegnere si sveglia e sente odore di fumo. Scende nella hall e vede un principio d'incendio. Sale di corsa nella propria camera, riempie d'acqua il secchio della spazzatura e spegne il fuoco. Poi torna a letto.
Un'ora dopo il fisico si sveglia e sente odore di fumo. Apre la porta della sua camera e vede del fuoco nella hall. Scende, trova il tubo anti-incendio e, dopo aver valutato la velocità delle fiamme, la distanza, la pressione dell'acqua, la traiettoria, ecc., spegne il fuoco con il minimo dispendio di
acqua ed energia. Poi torna a letto.
Un'ora dopo il matematico si sveglia e sente odore di fumo. Scende nella hall, vede il fuoco e la pompa anti-incendio. Riflette alcuni istanti e poi esclama: -Ah, una soluzione esiste! - e se ne torna a dormire.


Ci sono due uomini che non hanno ancora deciso quale lavoro faranno da grandi. Si rivolgono ad un "orientatore" che li sottopone a due prove.
Per cominciare, conduce ciascuno dei due uomini in una stanza dove si trovano una cucina a gas, una tavola e una pentola piena d'acqua posta sulla tavola:
"fate bollire l'acqua".
Entrambi gli uomini prendono la pentola d'acqua, la mettono sulla cucina a gas e accendono il fornello.
Dopo l'Orientatore porta ciascuno dei due uomini in un'altra stanza dove si trovano una cucina a gas, una tavola e una pentola piena d'acqua sul pavimento e, di nuovo: "fate bollire l'acqua".
Uno dei due uomini prende la pentola d'acqua, la mette sulla cucina a gas e accende il fornello. L'"orientatore" gli dice:
"tu farai l'ingegnere perché risolvi ogni problema individualmente".
L'altro, invece, prende la pentola d'acqua sul pavimento, la posa sulla tavola, poi la sposta sul fornello ed infine accende il fuoco:
"tu farai il matematico perché hai ricondotto il problema al caso precedente".




Una donna vola felice su una mongolfiera. Ben presto, però, si perde nel mare. Dopo molto tempo, sorvola una piccola isola su cui vede un uomo. Senza abbassarsi, sporgendosi dall'abitacolo, urla:
"aiutoooo! Dove siamoooo?"
Dopo ben 15 minuti, dall'isola, l'uomo gli risponde:
"sei sul mare".
La donna non ha esitazioni:
"quello che mi ha risposto è un matematico. Ci ha messo un sacco di tempo per rispondere, è stato assolutamente corretto, e soprattutto la sua risposta è assolutamente inutile"





Due matematici maschi sono al bar. Il primo sostiene che le donne non capiscono e non capiranno mai nulla di Matematica. Il secondo, che vuol farsi notare dalla cameriera piuttosto avvenente, sostiene invece ad alta voce che le donne sanno molta più Matematica di quello che si possa immaginare.
Così, approfittando di una momentanea assenza dell'amico, chiama la cameriera e le dice:
- Fra poco, quando sarà tornato il mio amico, le farò una domanda e lei mi dovrà rispondere: "meno logaritmo del modulo di cosiks". Capito? Provi a ripetere.
Lei ripete:
-Meno il ritmo... del cosacco?
E lui:
-Ci siamo quasi: "meno logaritmo del modulo di cosiks".
E lei:
-Meno lo garitmo delmodu lodi cosicchiso?
E lui, che ha visto l'amico rientrare, dice:
- Va bene,... va bene...
La cameriera, intanto, ripete tra sé e sé:
-meno lo ritmo del tango del cosacco...
Il primo matematico ritorna al banco e il secondo gli propone di fare una prova:
-Secondo me anche le cameriere dei bar conoscono il calcolo integrale.
-Ma va? Impossibile!
-Vogliamo fare una prova? Ora chiederò a quella cameriera di risolvere un integrale e vedremo cosa risponderà.
Chiama la cameriera e le chiede:
-Qual è l'integrale della tangente di x in dx?
La cameriera ci pensa un attimo poi risponde, decisa:
-Meno logaritmo del modulo di cos(x).
- e mentre se ne sta andando si volta indietro e dice, con un sorriso:
-Più una costante!



Un matematico, un biologo ed un fisico sono seduti ad un bar e osservano la porta della toilette, sapendo che dentro non c'è nessuno nella toilette.
Ad un certo punto entrano 3 persone e, dopo un po', ne escono 5.
Il fisico si scusa:
"il nostro conteggio non è stato abbastanza accurato".
Il biologo cerca di capire:
"noi abbiamo contato bene, perciò si devono essere riprodotti nella toilette".
Per il matematico:
"siccome 3 - 5 = -2, se ora entrano esattamente due persone la toilette sarà di nuovo vuota".


Un biologo, uno statistico e un matematico partecipano ad un foto-safari in Africa. Viaggiano nella savana a bordo di una jeep scrutando l'orizzonte con i loro binocoli (tranne il matematico, che guida la jeep).

Improvvisamente il biologo, in preda all'agitazione, esclama: "Guardate! C'è un branco di zebre! E in mezzo c'è una zebra bianca! Fantastico! Esistono zebre bianche! E io le ho scoperte! Sarò famoso!"

Lo statistico replica: "Non è un dato significativo. Noi sappiamo soltanto che esiste UNA zebra bianca."

Il matematico, senza neppure guardare la zebra, dice con voce calma: "Vi sbagliate tutti e due. In realtà noi sappiamo soltanto che esiste UNA zebra che è bianca da UN lato."



Ad un gruppo di ingegneri fu chiesto di misurare l'altezza di un palo di legno. Essi tentarono di arrampicarsi sul palo portando con sé un decametro a nastro ma non riuscirono ad arrivare in cima e si diedero per vinti.

Lo stesso problema fu posto ad un matematico. Il matematico fece estrarre il palo dal terreno, lo fece posare in orizzontale e lo misurò con facilità.

Quando egli se ne fu andato, un ingegnere disse agli altri: "Il solito matematico! Noi vogliamo sapere l'ALTEZZA del palo e lui ha misurato la LUNGHEZZA!"




Un giornalista scientifico riportò la seguente notizia: "Grazie al supercalcolatore HAL-2001 è stato scoperto un nuovo numero primo. E' il più grande numero primo conosciuto. Pensate che è quattro volte più grande del precedente!"



Quanti matematici ci vogliono per cambiare una lampadina?
Dieci. Prima controllano di essere esattamente in dieci. Poi uno lo fa e gli altri otto stanno a guardare. (questa ancora la devo capire... )



Tutti sanno che:

a) il tempo è denaro: tempo = denaro;

b) sapere è potere: conoscenza = potenza.

Inoltre, dalla fisica:

c) potenza = lavoro/tempo.

Con alcune semplici sostituzioni si ottiene:

conoscenza = potenza = lavoro/tempo = lavoro/denaro

dunque:

conoscenza = lavoro/denaro

ovvero

denaro = lavoro/conoscenza

Come si vede, se la conoscenza tende a zero il denaro tende all'infinito.


Quote:
Originally posted by killerqueen

Esistono 36 tipi di dimostrazione:
1. Dimostrazione per ovvietà
"La dimostrazione è così chiara che non c'è bisogno di menzionarla"
2. Dimostrazione per consenso generale
"Tutti d'accordo?..."
3. Dimostrazione per immaginazione
"Beh, se facessimo finta che sia vero..."
4. Dimostrazione per convenienza
"Sarebbe molto simpatico se fosse vero, perciò..."
5. Dimostrazione per necessità
"Deve per forza essere vero, altrimenti tutta la struttura della matematica crollerebbe miseramente"
6. Dimostrazione per plausibilità
"Suona bene, quindi deve essere vero"
7. Dimostrazione per intimidazione
"Non essere stupido: naturalmente è vero!"
8. Dimostrazione per mancanza di tempo
"Visto che non c'è abbastanza tempo per provarlo, lascio a voi la dimostrazione"
9. Dimostrazione per posposizione
"La dimostrazione è lunga e tediosa, quindi verrà data nell'appendice"
10. Dimostrazione per caso
"Ehi, guardate cosa ci è venuto fuori!"
11. Dimostrazione per insignificanza
"Ma in fin dei conti, a chi gliene importa?"
12. Dimostrazione per notazione complicata
"∀ ( β ⊂ Π ) ∃ ( ξ ∈ Ω )"
13. Dimostrazione per bestemmia
(esempio omesso)
14. Dimostrazione per definizione
"Definiamolo come vero"
15. Dimostrazione per tautologia
"E' vero perché è vero"
16. Dimostrazione per plagio
"Come possiamo vedere a pagina 269..."
17. Dimostrazione per riferimento perso
"Sono certo di averlo letto da qualche parte"
18. Dimostrazione per analisi matematica
"La dimostrazione richiede nozioni di analisi matematica, quindi la saltiamo"
19. Dimostrazione per terrore
Se l'intimidazione non è sufficiente...
20. Dimostrazione per mancanza di interesse
"C'è davvero qualcuno interessato a vederlo?"
21. Dimostrazione per illeggibilità
(minuscoli geroglifici) CVD.
22. Dimostrazione per logica
"Se è nella pagina dei problemi, deve per forza essere vero!"
23. Dimostrazione per maggioranza
Da usare solo se la dimostrazione per consenso generale non è possibile.
24. Dimostrazione per oculata scelta della variabile
"Prendiamo un numero A tale per cui la dimostrazione sia valida..."
25. Dimostrazione per tassellazione
"Questa dimostrazione è esattamente come la precedente"
26. Dimostrazione per parola divina
"E il Signore disse, «Sia esso vero», e fu vero"
27. Dimostrazione per testardaggine
"Non mi importa quello che dite: è vero!"
28. Dimostrazione per semplificazione
"Questa dimostrazione si può ridurre all'affermazione 1+1=2"
29. Dimostrazione per generalizzazione affrettata
"Beh, funziona per 17, quindi funziona per tutti i numeri reali"
30. Dimostrazione per inganno
"Ora giratevi tutti un momento..."
31. Dimostrazione per supplica
"Fa' che sia vero!"
32. Dimostrazione per pessima analogia
"Insomma, è quasi come..."
33. Dimostrazione per evitamento
E' il limite all'infinito della dimostrazione per posposizione.
34. Dimostrazione per costruzione
Se non è vero nella matematica odierna, si inventi un nuovo sistema in cui lo sia.
35. Dimostrazione per autorità
"Don Knuth ha detto che è vero, quindi deve esserlo!"
36. Dimostrazione per intuizione
"Me lo sento, che è vero..."



Un ingegnere, un fisico e un matematico si trovano sulla cima di una torre. La torre comincia a prendere fuoco dal basso, dunque i tre devono escogitare un qualche stratagemma per riuscire a salvarsi.
L'unica via di salvezza è un materasso alla base della torre, ma esso è particolarmente stretto e corto, insomma non facile da centrare...

L'ingegnere dopo aver fatto i suoi calcoli, cercando di ottimizzare il lancio, si butta ma non centra il materasso e crepa.
Il fisico, quasi indispettito, dice: "L'ingegnere ha fatto un grave errore, non ha tenuto a mente l'attrito dell'aria, la forza del vento, la velocità di caduta, l'impatto, etc..".
Quindi, dopo aver fatto i suoi calcoli, si lancia, ma anch'esso non centra il materasso e muore.

A questo punto il matematico quasi rimproverando il fisico dice: "Si certo; egli nei suoi calcoli ha tenuto presente l'attrito etc... ma non l'ampiezza dell'arco di parabola della caduta, bisogna dunque calcolare l'arco di parabola e solo così sarà possibile centrare il materasso"
Quindi dopo ulteriori calcoli anche il matematico si butta e...

...comincia a volare!

Perchè?

Perchè aveva sbagliato segno...

Quote:
Originally posted by kinchin / killerqueen


Nel rispondere ad un invito al Gran Ballo degli Scienziati:

- Pierre e Marie Curie irradiarono entusiasmo;

- Einstein pensò che sarebbe stato relativamente facile parteciparvi;

- Volta si sentì elettrizzato;

- Ampère non ne fu messo al corrente;

- Ohm da principio oppose resistenza;

- Boyle disse che era troppo sotto pressione;

- Edison pensò che sarebbe stata un'esperienza illuminante;

- Watt rispose che sarebbe giunto a tutto vapore;

- Stephenson si mise a sbuffare come una locomotiva;

- Wilbur Wright e il fratello si sentirono volare;

- Il dottor Jekyll declinò l'invito dicendo che ultimamente non era se stesso;

- Morse avrebbe preso la linea 2 e sarebbe arrivato alle 8 in punto;

- Franklin disse che sarebbe arrivato in un lampo....

- Meucci avrebbe telefonato per conferma...

- Von Braun sarebbe arrivato come un missile;

- Fermi disse che era una notizia atomica!!

- Pasteur disse che prima doveva prelevare un antivirus da Internet;

- Faraday non sapeva se era capace di arrivare alla festa;

- La moglie di Coulomb si sentì carica;

- Henry fu indotto a pensare che la sua presenza sarebbe stata gradita;

- Pascal decise di accettare: sapeva come creare l'atmosfera;

- Avogadro non fu avvisato: nessuno si ricordava il suo numero;

- Roetgen dovette arrivare in macchina perchè la sua bicicletta aveva qualche problema con i raggi;

- Hertz si sentì sulla cresta dell'onda;

- Joule dovette rinunciare perchè aveva del lavoro da fare;

- Nobel esplose di gioia alla notizia...

- Kelvin disse che era in grado di partecipare;

- Fourier aveva già una serie di impegni;

- Riemann rifiutò perchè non si era ben integrato con gli altri;

- Anche Cantor rifiutò: preferiva gli insiemi piu compatti;

- Abel invece accettò di buon grado: si trovava bene in gruppo;

- Jordan chiese se gli facevano la pasta all'amatriciana.

- Leibniz chiese dove doveva convergere per ritrovarsi con gli altri.

- Volta aveva una pila di pratiche da sbrigare e non potè andare.

- Laplace aveva trasformata la sala in una discoteca!

- Cauchy non sapeva cosa fare, ultimamente aveva avuto una serie molto negativa.

- Peano pensò che del resto non aveva altro da fare...

Quote:
Originally posted by Sparagnauss
Un numero infinito di matematici entra in un bar.
Il primo ordina una birra.
Il secondo ordina mezza birra.
Il terzo ordina un quarto di birra.
Il barista "Va beh ho capito va...ecco 2 birre"
__________________
...Voglia di Scienza?

Last edited by killerqueen; 15-12-2008 at 10:25.
killerqueen is offline  
 

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +1. The time now is 23:42.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 2000-2015 Ampersand Srl - P.IVA 01060210117 - Tutti i diritti riservati
All rights reserved
I marchi sono proprieta' dei rispettivi proprietari