..:: IGZ Forum Community ::..

Go Back   ..:: IGZ Forum Community ::.. > Other Dimensions > The Abyss of X Generation

View Poll Results: E' possibile cambiare il mondo?
Si, come? 47 41.59%
No, troppo degenero ... ma allora? 32 28.32%
Me ne sbatto! 34 30.09%
Voters: 113. You may not vote on this poll

 
 
Thread Tools
Old 05-04-2004, 14:39   #61
Thewall
Registered User
IGZ Grandmaster
 
Thewall's Avatar
 
Join Date: Sep 2002
Location: Sitting on a Cornflake
Posts: 6,752
Quote:
Io non ignoro nulla
nulla tranne quello che scrivo io...asdasdasd
ma comunque ci perdiamo poco
__________________
Quote:
Originally posted by Mercs
io sono un realista
Quote:
Originally posted by Baytor
qui non si tratta di difendere il berlusca, ma la logica
Thewall is offline  
Old 06-04-2004, 14:16   #62
Falanel
Registered User
IGZ Expert
 
Falanel's Avatar
 
Join Date: Aug 2002
Location: Anywhere
Posts: 2,328
Ma perche andare avanti a quotare pezzo pezzo?

Da proprio l'aspetto di chi deve dimostrare la falsità delle affermazioni altrui...

La storia che ti ho deluso...perche c'era tanta carne...ahhaah...ma che vuol dire? Che potevo flammare liberamente?

Cmq bon...ormai mi limito a leggere i post...si è andati anche troppo OT, ma non nei contenuti, piuttosto nello spirito con cui ci si pone verso questo thread.
__________________
Falanel

/l/
Falanel is offline  
Old 09-04-2004, 13:05   #63
Falciatore
Registered User
IGZ Master
 
Falciatore's Avatar
 
Join Date: Mar 2003
Location: Regno dell'Utopia
Posts: 5,699
Forse sarebbe meglio scriverlo in un nuovo trhead, ma dopotutto si addice anche questo...
Ho appena finito di leggere un libro, un libro di un gesuita che mi aveva trovato molto dubbioso all'inizio. Mi pareva il solito manualetto sulla felicità fai da te mondadori, e infatti le prime pagine le ho lette con scarso impegno, ma finito di leggere ho trovato davvero spunti interessanti su cui riflettere. Per quanto l'autore sia geusita la concezione che ha della chiesa è così diversa da quella comune che non sembra risentire minimamente dell'ortodossia che più o meno pervade ogni scritto da parte di un cattolico... Quello che mi ha fatto riflettere è sopratutto il fatto che guarda il mondo da un punto di vista estremamente diverso da quello a cui siamo abituati. In sostanza sostiene che una cosa noi diciamo che non va bene, ma in effetti per la maggioranza diciamo"Questa cosa è ingiusta, infatti il fatto che succeda mi provoca infelicità" E cavoli, ha ragione! Il mondo per quanto possa fare schifo secondo me non va cambiato perchè crea infelicità, perchè l'infelicità che proviamo è l'infelicita che la società c'ha convinti che dobbiamo provare. E' il me e non l'io a soffrire la fame, la solitudine, la tristezza... Ma il fatto che esistano queste cose non deve turbare il nostro io, che deve imparare a viverle con felicità... Il concetto forse è un pò complicato e in effetti avendolo finito di leggere ieri sera forse non sono ancora in grado di riformulare ciò che ho letto con chiarezza, cmq per chi ha capito qualcosa vorrei esprimesse il suo parere ...
__________________
Ciao stuflein ! pensaci da dove sei!
http://www.myspace.com/igabbianiipoteticiinvolosucomo

Dona Il midollo,salva una vita
Falciatore is offline  
Old 14-04-2004, 14:47   #64
Viper07
Registered User
IGZ Adept
 
Viper07's Avatar
 
Join Date: Mar 2003
Location: Falling...
Posts: 3,286
io dico non si possa cambiare
__________________

E-Mail | My site | ICQ:177363402
MSN:viper070585@hotmail.it
Viper07 is offline  
Old 14-04-2004, 23:22   #65
«Allen»
Registered User
IGZ Master
 
«Allen»'s Avatar
 
Join Date: Sep 2002
Location: Metropolis
Posts: 5,616
Quote:
Originally posted by Falciatore
Forse sarebbe meglio scriverlo in un nuovo trhead, ma dopotutto si addice anche questo...
Ho appena finito di leggere un libro, un libro di un gesuita che mi aveva trovato molto dubbioso all'inizio. Mi pareva il solito manualetto sulla felicità fai da te mondadori, e infatti le prime pagine le ho lette con scarso impegno, ma finito di leggere ho trovato davvero spunti interessanti su cui riflettere. Per quanto l'autore sia geusita la concezione che ha della chiesa è così diversa da quella comune che non sembra risentire minimamente dell'ortodossia che più o meno pervade ogni scritto da parte di un cattolico... Quello che mi ha fatto riflettere è sopratutto il fatto che guarda il mondo da un punto di vista estremamente diverso da quello a cui siamo abituati. In sostanza sostiene che una cosa noi diciamo che non va bene, ma in effetti per la maggioranza diciamo"Questa cosa è ingiusta, infatti il fatto che succeda mi provoca infelicità" E cavoli, ha ragione! Il mondo per quanto possa fare schifo secondo me non va cambiato perchè crea infelicità, perchè l'infelicità che proviamo è l'infelicita che la società c'ha convinti che dobbiamo provare. E' il me e non l'io a soffrire la fame, la solitudine, la tristezza... Ma il fatto che esistano queste cose non deve turbare il nostro io, che deve imparare a viverle con felicità... Il concetto forse è un pò complicato e in effetti avendolo finito di leggere ieri sera forse non sono ancora in grado di riformulare ciò che ho letto con chiarezza, cmq per chi ha capito qualcosa vorrei esprimesse il suo parere ...

DeMello, che riprendeva un concetto della filosofia Buddista e Zen.

tra l'altro,a proposito di DeMello :


....la Chiesa cattolica, in particolare tramite la Congregazione per la dottrina della fede, si riserva tuttora il diritto di ammonire i propri fedeli a non leggere determinate opere divulgative ritenute dannose per la fede. Lo fa nel tentativo di "tutelare" la fede dei propri fedeli. Ne è un esempio particolarmente significativo la recente "Notifica" con cui ancora la Congregazione per la dottrina della fede ha censurato gli ultimi libri del defunto gesuita Anthony De Mello lo scorso 24 giugno 1998 (L’Osservatore Romano, 23 agosto 1998, p. 4; La Repubblica, 30 settembre 1998; La Civiltà Cattolica, 17 ottobre 1998, pp. 241-2). Nella "Notifica" si legge: "Al fine pertanto di tutelare il bene dei fedeli, questa Congregazione ritiene necessario dichiarare che le posizioni suesposte sono incompatibili con la fede cattolica e possono causare gravi danni".


[http://www.tdgonline.net/indice/arti...sposta-int.htm]
__________________
“Fabbricare il corpo astrale è stato, è e sarà sempre un problema assolutamente sessuale”. Per ottenere questo risultato
(che consente di “viaggiare liberamente per tutta la Via Lattea senza alcun pericolo”) è necessario trasmutare l’idrogeno sessuale SI-12
che abbonda nel seme il quale, dopo avere ricevuto uno “shock speciale” – quando si frena l’impulso sessuale per evitare l’eiaculazione –,
passa a una “seconda ottava superiore, che agisce in accordo alle sette note della scala DO-RE-MI-FA-SOL-LA-SI”
«Allen» is offline  
Old 15-04-2004, 00:41   #66
Falciatore
Registered User
IGZ Master
 
Falciatore's Avatar
 
Join Date: Mar 2003
Location: Regno dell'Utopia
Posts: 5,699
si, ho letto le note alla fine del libro, ma mi han fatto solo capire quanto più vero poteva essere :P
__________________
Ciao stuflein ! pensaci da dove sei!
http://www.myspace.com/igabbianiipoteticiinvolosucomo

Dona Il midollo,salva una vita
Falciatore is offline  
Old 24-04-2004, 12:54   #67
La Dame En Noir
Registered User
IGZ Expert
 
La Dame En Noir's Avatar
 
Join Date: Nov 2003
Location: Nel Carillon.
Posts: 2,988
Chebbello aumentano gli speranzosi!!
__________________
La Dame En Noir is offline  
Old 24-04-2004, 19:30   #68
Falciatore
Registered User
IGZ Master
 
Falciatore's Avatar
 
Join Date: Mar 2003
Location: Regno dell'Utopia
Posts: 5,699
Io mi chiedo come si possa vivere senza questa illusione, anche se la ragione può dirci che è un utopia, il cuore deve per forza spingerci a fare qualcosa
__________________
Ciao stuflein ! pensaci da dove sei!
http://www.myspace.com/igabbianiipoteticiinvolosucomo

Dona Il midollo,salva una vita
Falciatore is offline  
Old 10-05-2004, 11:35   #69
ghera
Registered User
IGZ Journeyman
 
ghera's Avatar
 
Join Date: Jan 2003
Location: la Tiond da bere
Posts: 1,324
L'attimo, in cui la cultura "occidentale" raggiungerà l'apice del suo razionalismo, farà affiorare la consapevolezza dell'inutilità, o meglio della estrema dannosità, che l'evoluzione (degenerata) che ci appartiene ha provocato/sta provocando all'ecosistema che abitiamo e che ci ha generato.
Altro che l'ossimoro geopolitico dello "sviluppo sostenibile"; il problema ha ben altra radice che è la cultura e l'industria che, ogni giorno, la produce (magari la ricerca astronomica mi smentisce ).
Al sondaggio dunque non so come rispondere; troppi parametri in gioco.
__________________
Ghera Scicis

| Avatar | The Miracle Shard | Sito di Tiond | Informazioni su Tiond |
ghera is offline  
Old 10-05-2004, 16:21   #70
Falciatore
Registered User
IGZ Master
 
Falciatore's Avatar
 
Join Date: Mar 2003
Location: Regno dell'Utopia
Posts: 5,699
lo sviluppo industriali e l'evoluzione nn credo siano connessi , forse in minima parte la nostra inteligenza è migliorata, ma nn così tanto da essere di per se un danno. Il danno se mai è come la si applica. quello che sto post chiedeva e se voi volete cambiare il mondo, nn nel senso inventare un nuovissimo motore che sprigiona millemila cavalli, ma se vuoi con il tuo esempio, cn le tue azioni provare a disegnare la terra con colori più belli
__________________
Ciao stuflein ! pensaci da dove sei!
http://www.myspace.com/igabbianiipoteticiinvolosucomo

Dona Il midollo,salva una vita
Falciatore is offline  
Old 28-05-2004, 16:23   #71
valelrond
Registered User
IGZ Novice
 
valelrond's Avatar
 
Join Date: Nov 2002
Location: BN
Posts: 474
per me si puo' cambiare, basta volerlo ardentemente
__________________
Atlantide Shard
Quote:
Originally posted by ..Dar0N..
a pasqua fatti regalare i Kinder Gransorpresa. Io ho trovato il deltaplano di tom&jerry l' anno scorso, magari tu se hai culo puoi trovare una dignità...
valelrond is offline  
Old 31-05-2004, 16:19   #72
tatsumaru15
Registered User
IGZ Journeyman
 
tatsumaru15's Avatar
 
Join Date: Feb 2003
Location: Casa del Diavolo
Posts: 1,809
Re: Cambiare il mondo

Quote:
Originally posted by La Dame En Noir
Oh oh, in questi giorni questo è un tema centrale nelle mie discussioni ...

Vi importa di cambiare il mondo o fate la vostra vita e ve ne sbattete??

Ho amici rassegnati ad attendere l'implosione ed altri che dicono che solo una rivoluzione sarà la soluzione.

C'è chi vuole sanare il proprio piccolo, conscio di non poter stravolgere anni di storia, e chi vuol attendere anni e anni per diffondere "giusta informazione" e liberare le persone dall'alienazione del capitalismo ... O_o"

E voi?
bhe... cambiare il mondo..... mi piacerebbe.... non c'è (sempre) bisogno di una rivoluzione.

esempio:

quando io finisco l'allenamento di Karate, ci mettiamo tutti in ginocchio e ringraziamo il maestro (in giapponese) per averci insegnato... io ti dico che sono 11 anni che ogni martedì e ogni venerdì, dalle 6 alle 8 mi reco in quella palestra. e per undici anni, ogni volta che mi alleno imparo qualche cosa di più. dicendo ogni volta alla fine della lezione la stessa frase. la stessa cosa andrebbe fatta (secondo me, ma non linciatemi) ad esempio, con i professori. personalmente ho dei professori molto bravi ( apparte uno di questi è scemo come un'ape matta) che ogni volta ti insegnano cose nuove. se prendo 3 vuoldire che non ho studiato, ma anche quello è un insegnamento a non commettere lo stesso errore un'altra volta. perchè del resto la vita è un insegnamento.
quindi è da piccole cose, che portate avanti per molto tempo, che si migliora.. (a parte la politica.. li ci vorrebbe una rivoluzione... là dentro il parlamento dovrebbero mettere una bomba e far saltare tutto...)
tatsumaru15 is offline  
Old 31-05-2004, 21:39   #73
Falciatore
Registered User
IGZ Master
 
Falciatore's Avatar
 
Join Date: Mar 2003
Location: Regno dell'Utopia
Posts: 5,699
Tatsu, scusami la franchezza, ma il tuo mi sembra un discorso un po troppo nel piccolo.
__________________
Ciao stuflein ! pensaci da dove sei!
http://www.myspace.com/igabbianiipoteticiinvolosucomo

Dona Il midollo,salva una vita
Falciatore is offline  
Old 01-06-2004, 15:06   #74
tatsumaru15
Registered User
IGZ Journeyman
 
tatsumaru15's Avatar
 
Join Date: Feb 2003
Location: Casa del Diavolo
Posts: 1,809
Quote:
Originally posted by Falciatore
Tatsu, scusami la franchezza, ma il tuo mi sembra un discorso un po troppo nel piccolo.
ovviamente come citato era un esempio. potrebbe sembrare banale. ma secondo me se TUTTI seguissero alcune regole, staremmo tutti meglio
tatsumaru15 is offline  
Old 01-06-2004, 23:27   #75
Lord Grifis
Registered User
IGZ Expert
 
Lord Grifis's Avatar
 
Join Date: Dec 2002
Location: Ford Fiesta ST 2.0 150cv (From Treviso to Jesolo)
Posts: 2,208
Quote:
Originally posted by Falanel
Ma perche andare avanti a quotare pezzo pezzo?

Da proprio l'aspetto di chi deve dimostrare la falsità delle affermazioni altrui...

La storia che ti ho deluso...perche c'era tanta carne...ahhaah...ma che vuol dire? Che potevo flammare liberamente?

Cmq bon...ormai mi limito a leggere i post...si è andati anche troppo OT, ma non nei contenuti, piuttosto nello spirito con cui ci si pone verso questo thread.
no semplicemente non sai cosa rispondere.
Mi chiedo perchè ti sei sentito in dovere di rispondere senza sapere cosa dire.
Lord Grifis is offline  
 

Thread Tools

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +1. The time now is 19:48.


Powered by vBulletin® Version 3.8.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 2000-2015 Ampersand Srl - P.IVA 01060210117 - Tutti i diritti riservati
All rights reserved
I marchi sono proprieta' dei rispettivi proprietari