View Single Post
Old 24-06-2011, 14:40   #1
-Enigma-
Registered User
IGZ Adept
 
-Enigma-'s Avatar
 
Join Date: Aug 2008
Location: Napoli
Posts: 3,083
Message L'Assopirsi di Ymir

"Gelidi, la terza razza, derivata come tutte dalla radice umana. Così ci tramandano le leggende e le sacre scritture. Gelidi dal sangue di gelo, col cuore che risuona come vetro infranto ad ogni battito. Gelidi indifferenti, incarnazione di una contraddizione tra fredda indifferenza e grande desiderio.
Dicono di non avere interesse nelle umane passioni, eppure nessun essere è esente da sentimenti..."


E forse proprio il loro scarso interesse verso le umane passioni, verso ogni cosa vivente li ha portati a sviluppare uno scarso interesse per la vita stessa...

Nessuno può dire cosa esattamente sia successo;
nessuno sa i perchè o i come;
nessuno sa, ma tutti possono vedere...



Considerato il più forte fra gli Dei, Ymir, padre dei Ghiacci Eterni di Glacea, lo spirito di ghiaccio è da sempre invulnerabile ed imbattibile.
Ma, nulla può mantenere in eterno il vigore, nemmeno lui...

E cosi distrutto nel profondo dai comportamenti dei suoi figli, i Gelidi, Ymir iniziò a perdere il vigore e le forze.
Cosi, dopo decenni di decadimento di quella stirpe a cui lui stesso aveva dato vita, Glacea era un'oasi di ghiaccio isolata dal mondo e quasi priva di vita.

Che fine avevano fatto i suoi figli? Perchè non riuscivano a vivere ed a tornare agli antichi fasti?

Più tempo passava, e più i Ghiacci iniziavano a sciogliersi, sempre meno sorretti dalla forza di Ymir che veniva a mancare.

E cosi il Dio fatto Ghiaccio diventava un pò più "uomo", e un pò meno Dio.
Cosi la sua sacra e secolare forza veniva a mancare, si assopiva lentamente.

Con un ultimo atto di forza, il Dio, rinnegando ogni suo figlio, poneva dei sigilli di ghiaccio alle porte della città, cosicchè nessuno, dall'esterno, avrebbe potuto vedere la catastrofe; cosicchè nessuno avrebbe potuto agevolare lo sciogliersi dei ghiacci.

Glacea divenne dunque una città sigillata, come in una sfera protettiva di ghiaccio, lontana da chiunque e da qualsiasi cosa, chiusa nei suoi ghiacci, priva di ogni essere vivente...

Ymir si era assopito, ed ogni gelido privato della propria forza vitale.

Nessuno sa cosa potrà significare, nessuno sa se mai un giorno il Dio dei Ghiacci Eterni tornerà al suo antico vigore...


__________________
Davon Valdarsen - ICQ: 692578483
Fu: Lakh Dorh [Tio] e Alagos Engrin [Ond]
Admin Enigma su Atlantide III "Lacrime degli Dei"
-Enigma- is offline   Reply With Quote