PDA

View Full Version : Melle(CN)-Parigi, solo andata.


Tewich
14-01-2003, 21:14
Eccolo qui il 3d su Parigi, ma abbi pazienza lo faccio a puntate :awk:

29 Dicembre 2002, ore 5:15 del mattino, io con il mio fido compagno Lelle partiamo da Melle, ridente paese montano che conta la bellezza di 350 abitanti, il freddo era decisamente penetrante, e la macchina era un ovetto di ghiaccio. Cominciamo lentamente a scendere la Splendida Val Varaita, senza incontrare anima viva (daltronde era domenica all'alba). Scendiamo fino a fondo valle, per fermarci nella piazza di Costigliole di Saluzzo, dove imbarchiamo in auto altri 3 viaggiatori.

E qui ci attendeva la prima delle innumerevoli difficoltà, giocare a Tetris con i bagagli nel baule della macchiana, arrivati al livello 4 ci siamo dovuti arrendere, il gioco era più forte di noi, e così il passeggero accanto all'autista si è dovuto tenere un simpatico bosrone sotto i piedi.

Partenza, direzione Marene imbocco dell'autostrada Torino-Savona. Prima fermata ore 6:20, rifornimento (pieno di Gasolio), e subito ripartiti alla volta di Torino, da qui abbiamo proseguito dritti fino al traforo del Frejus, dove siamo giunti alle 7:30 e dove abbiamo effettuato la prima colazione e la pausa bagno :D

Ore 7:50 eravamo già in viaggio alla volta di Lione, il tempo era nuvoloso e minacciava pioggia e neve, ma la strada era libera e alle ore 11:00 ci apprestavamo a fare la seconda sosta ad un autogrill francese (bruttissimo) nei pressi della succitata Lione. A questo punto si imponeva un cambio alla guida, io avevo molto sonno! :sleep:

Ore 11:15, partenza dall'autorgill alla volta di Parigi, dove siamo giunti con una puntualità imbarazzante, alle 14:45 stavamo scaricando i bagagli nell'alloggio nei pressi di Place d'Italie (per non sentirci troppo lontani da casa).

Incredibile ma vero eravamo giunti. Il pomeriggio è trascorso a riposare mentre ci guardavamo allegramente la TV francese, (Se è possibile, vorrei aprire un 3d apposta per parlarne).

Immediatamente dopo cena, si imponeva di andare a fare un giro per Parigi, quindi, ripresa la macchina e rifatto rifornimento, si è partiti alla volta del centro Parigino.

La pioggia era battente, ma era troppo bello per potersi scoraggiare, parcheggiato abusivamente nei pressi di Notre Dame, abbiamo cominciato a passeggiare tranquillamente nei pressi della Senna, sull'Ile de la Citè, e nel quartiere Latino. Dopodichè, ripresa la macchina ci siamo recati a vedere la Tour Eiffel (giuro che mi sono emozionato), l'arco di Trionfo (immensa rotonda che la gnete fa in macchina ai 60 allora, sono pazzi!! :eek: ), ed infine place de la concorde, con il mega obeliscone. Soddisfatti di tutto questo viaggiare, siamo ritornati a casetta nostra alle ore 24:00, il 29 Dicembre era apena terminato, e pensare che poche ore prima eravamo in un paese di 350 abitanti...

[continue]

BLUUU
15-01-2003, 14:39
Che bello questo reportage di viaggio :drool: :drool: :drool:

ancora, ancora, ancoraaaaaa :)


Fantastico svegliarsi una mattina nel proprio letto e ritrovarsi, il pomeriggio dello stesso giorno, a zonzo per Parigi :silly:

...ma non ti sembrava tutto strano?? ......un sogno (anke a causa della levataccia e del viaggio :sleep: )


Anch'io visitai parigi nel periodo di capodanno :elfhat:.........faceva un fredddddddooooooo.........e che spifferi risalendo dalla metropolitanaaaaa :eek: :p


PS: per la tv francese; se vuoi fare un thread ex novo per parlare solo di quello in modo specifico, aprilo in the black box. Se invece preferisci trattare l'argomento qui, rendendolo parte integrante del tuo reportage parigino allora puoi tranquillamente postarlo qui di seguito, in questo thread, all'interno del filo logico della descrizione del tuo viaggio :) decidi tu ;)

Tewich
19-01-2003, 20:14
Che dire, il giorno era iniziato da poco, i croissant al burro erano magnifici, e si discuteva intorno al tavolo del programma della giornata:

Visita a Notre Dame, che per altro non siamo riuscit a vedere, a causa delle 4 ore di coda che si sarebbero dovute fare per entrare nelle torri e all'interno della chiesa.

Eravamo perplessi e pensierosi :scratch:

Parlando con un nostro amico abbiamo scoperto l'esistenza di una carta, (Carte musèes-monuments) da noi chiamata Carta VIP, in quanto detta carta dava diritto, nonchè privilegio, di entrare per 3 Giorni nel 90% dei musei Parigini Senza fare alcuna coda.

I nostri eroi si sentivano entusiasti ed ormai sicuri di poter affrontare qualunque cosa :gha:

Visita fugace al Louvre.

Pomeriggio al Centre Pompidou, nel quale sono custoditi alcuni quadri celebri: Piacasso, Kandinski...

Usciti da questo museo, che a parte qualche quadro degno di nota, non è niente di che, ci siamo diretti in metrò verso il quartiere Pigalle :cool: ( noto quartiere a Luci Rosse parigino)
Qui abbiamo potuto ammirare il Moulin Rouge ed un sacco di "marpioni" che gentilmente (strattonandoci per un braccio) ci invitavano ad entrare nei loro locali :silly:

Dunque, partendo da qui siamo saliti verso Mon Martre, vedendo la splendida piazzetta degli artisti, e recandoci al Sacre Coeur (splendido).

Finiti questi immensi giri, siamo ritornati a casa nostra, stanchi morti!

Cena fugace, e la sera... ci siamo recati sotto la "Bambina", qui abbiamo fatto un'ora e tranta minuti di cosa, per arrivare a prendere l'ascensore, solo che giunti al limite dell'ascensore abbiamo scoperto che quell'elevatore era rotto, e che ci eravamo fatti un'ora e trenta minuti di coda per fare 2 pini di Tour Eiffel a piedi :forgot:

Il vento era implacabile, ma lo spettacolo offerto dall'altitudine nel mezzo di una Parigi invernale era magnifico, con milioni di luci che si alzavano dall'asfalto e si proiettavano magicamente in cielo, quasi a voler essere un piccolo cielo stellato esso stesso.