PDA

View Full Version : cosa installo?


cPT_pELLE
05-09-2002, 17:13
pensavo di abbandonare la mdk per provare qualcos'altro. mi hanno consigliato la debian, la metto su? che relase? oppure metto qualcos'altro?

[IGI]
05-09-2002, 17:22
io proverei con la red hat :)

Radeon300
05-09-2002, 17:23
dipende quanto sei masochista :lol: la mdk penso sia la più facile da usare :)
se vuoi tentare il suicidio prova con la gentoo :ghgh:

cPT_pELLE
05-09-2002, 17:28
volevo passare dalla mdk a qualcosa di più difficile, mettermi su una red hat non mi camberebbe molto.

la gentoo a parte la difficoltà com'è?

Banglit
05-09-2002, 17:30
Slackware e il suicidio è con te =)

cPT_pELLE
05-09-2002, 17:39
la slackware mi dicono essere veramente molto stabile.

Radeon300
05-09-2002, 18:25
guarda qui (http://linux.html.it/distribuzioni/) da una spiegazione.

dai ilwe la gentoo è piu complicata della slack... la slack è la distribuzione pura per eccellenza la gentoo è per developer :)

DM Ilweran
05-09-2002, 19:23
Debian se vuoi il sistema di pacchettizzazione più completo sul mercato.
Slackware è pulitissima, ha diverse caratteristiche prese dai BSD, è, insieme a Debian, la distribuzione che ho sui miei computer. Nell'80% dei casi si compila.
Gentoo ha un sistema di pacchettizzazione ottimo, simile ai ports di BSD, ma non l'ho mai provata, non saprei che dirti.
Mandrake per me è più difficile di Slackware e Debian messi insieme. Chi dice che Debby è difficile molto probabilmente non ha mai provato Debby :)
Io ho Debian, Slackware e FreeBSD. Sto provando anche QNX ma tante cose sono da scrivere vacca troia. Quello lascialo stare.
Ciaoooo

P.S. Probabilmente ti piace Debian, è una distribuzione fortemente ideologica e politica (motivo per cui la sto abbandonando). Tra i pacchetti da scaricare trovi tranquillamente la Anarchist FAQ e l'Hacker-Howto. Ha anche una delle comunità più affiatate a supportarla, nel caso, iscrivita alla Mailing List.

DM Ilweran
05-09-2002, 19:25
Originally posted by Radeon300
guarda qui (http://linux.html.it/distribuzioni/) da una spiegazione.

dai ilwe la gentoo è piu complicata della slack... la slack è la distribuzione pura per eccellenza la gentoo è per developer :)

La distro pura per eccellenza è Slackware (nonchè la prima distro Linux).
Gentoo non l'ho provata ma essendo tra le più giovani è dura che sia qualcosa "per eccellenza".

Radeon300
05-09-2002, 19:29
e io cosa ho detto.. forse ho dimenticato una virgola spè

la slack è la distribuzione pura per eccellenza,la gentoo è per developer.

così è meglio :)

io uso Gentoo e posso assicurarti che è davvero da suicidio.. provala se ti capita... vedi quante imprecazioni tiri quando ti accorgi che non contiene tool di configurazione :p

pero' penso che per te sarebbe l'ideale... da quanto ho letto hai un amore per Phyton e il sistema base di gentoo è fatto interamente in phyton :elfhat:

che è nuovo è vero ma anche la mandrake lo è, eppure è una delle più diffuse

il contro è che per l'installazione potresti metterci giornate :silly:

se vuoi sfidare le tue conscenze di Linux .... prova sfidare gentoo :ghgh:

Radeon300
05-09-2002, 19:36
questo arriva dal link che ho messo sopra :


Gentoo è sicuramente una delle maggiori sorprese degli ultimi tempi nel mondo del Free Software. La tipologia di questa distribuzione differisce enormemente da quella delle più classiche. Le novità introdotte da questa distribuzione sconvolgono il concetto classico di pacchetto precompilato. L'obiettivo prefissato di Gentoo è quello di dare in mano all'utente un sistema totalmente ottimizzato e personalizzato. Per far questo è stato studiato un nuovo tipo di installazione e un nuovo sistema di distribuzione dei pacchetti. A dire il vero non si tratta proprio di un nuovo sistema in quanto i pacchetti vengono distribuiti sotto forma di .... codice sorgente. In questo modo l'utente si troverà costretto a compilare (quasi) ogni singolo binario presente sul proprio PC. Quello che ne segue è un sistema operativo totalmente ottimizzato per il proprio processore. Al contrario infatti, le varie distribuzioni non hanno dei pacchetti ottimizzati pesantemente per tutti i processori (sarebbe impossibile rilasciare dei binari per ogni modello di processore Intel e AMD, e questo solo per gli x86...). Così Gentoo ha studiato un nuovo sistema che mette in grado, per chi lo desidera, di compilarsi tutto.

Il sistema su cui si basa Gentoo, chiamato Portage, interamente scritto in Python, è molto simile sia come concetto che come utilizzo ai Ports di BSD: con pochi e semplici comandi sarà possibile aggiornare il database dei pacchetti esistenti (come Debian) la risoluzione di tutte le eventuali dipendenze, e la compilazione di tutto quanto ciò che è necessario per far funzionare quel determinato programma. Tutto questo ha un costo non indifferente che incide sull'usabilità del sistema. All'utente che vuole installare Gentoo è richiesta un'ottima conoscenza del proprio hardware e della configurazione di una distribuzione senza l'ausilio di interfacce grafiche. Inoltre i tempi di installazione e di aggiornamento non sono indifferenti (per l'installazione si parla addirittura di giornate...). È certamente una distribuzione interessante che riscopre il sistema dei ports di BSD in chiave Linux, ma certamente non è indirizzata all'utente alle prime armi o a chi non sia maniaco dell'ottimizzazione.

Gentoo utilizza software sempre relativo alle ultimissime versioni. Spesso vengono inseriti programmi in beta dei quali però non è possibile garantire l'assenza di bug di sicurezza.

Come per la sicurezza, nonostante gli aggiornamenti siano costanti, la politica di inserire anche programmi in beta o in prerelase non sempre si può rivelare una mossa azzeccata.

Installare Gentoo può essere un'impresa impossibile per il neofita e un calvario per l'utente che, già conoscendo GNU/Linux si ritrova a dover fare i conti con diverse decine di ore di installazione e la quasi totale assenza di tool di configurazione.

DM Ilweran
05-09-2002, 19:50
Mi sto scrivendo dei pezzi di sistema operativo per far funzionare uno Unix che avranno in 30 in Italia e mi dici di sfidare le mie conoscenze con Gentoo ?
In ogni caso erano tutte cose che sapevo già, il sistema è preso dai ports di BSD, non è che hanno inventato l'acqua calda, l'hanno semplicemente mischiato con APT.
Mandrake ha circa 5 anni, non è così nuova :)
Vuoi sfidare tu le tue conoscenze ? tira su un server da sorgenti senza pacchetti scrivendoti tutto il bootstrap, vedrai che improving :p
In ogni caso è lo stesso concetto dei .tgz di Slack (+ o -) e dubito che un sistema di pacchettizzazione sia più ostico che ricompilare a mano... altrimenti che sistema di pacchettizazione è ?

Radeon300
05-09-2002, 20:42
la mia era solo una battuta, non potevo sapere cosa fai in real ...auguri per il tuo SO :)

se conti che slack è del 93 la mandrake è piuttosto nuova.

cPT_pELLE
05-09-2002, 20:44
mi sa che proverò la debian visto che ho reperito i cd per installarla.

vanno tutte bene le sue relase?

Radeon300
05-09-2002, 20:48
è appena uscita la 3.0 (woody) (http://linux.html.it/articoli/debian_30_1.htm) io metterei quella .

DM Ilweran
05-09-2002, 21:01
E' indifferente, si upgrada per i fatti suoi alla release corrente.
Devi avere una buona connessione però.
Installati il meno possibile, anzi, installa kernel + contorno e da un dist-upgrade per poi scaricarti man mano la roba.
Rischi di beccarti 120 mega di download.

cPT_pELLE
05-09-2002, 21:02
io ho messo le mani su una potato 2.2

DM Ilweran
05-09-2002, 21:03
Originally posted by Radeon300
la mia era solo una battuta, non potevo sapere cosa fai in real ...auguri per il tuo SO :)

se conti che slack è del 93 la mandrake è piuttosto nuova.

No, guarda che sto facendo dei porting solo per farci girare Black Box, io non prendo una lira da tutto questo.
A lavoro ho la release *COMPLETA* di QNX, a casa no, costa un sacco di soldi, la versione scaricabile è minima in confronto alla versione del FermiLab.
Ciao !

cPT_pELLE
05-09-2002, 21:04
non ho una buona connessione. ho un 56k.

DM Ilweran
07-09-2002, 01:53
A casa ho un 56k anch'io.
E' come sempre molto semplice: studia come ottimizzare, fa prove.
Dato che al 90% hai Debian Potato devi sorbirti un upgrade quindi fa un'installazione minimale. Niente X, niente desktop manager, niente linguaggi particolari.
Al primo apt-get update apt-get upgrade deve scaricare tutta la distro (saranno 40 mega) e aggiornare i pacchetti.
Poi con calma, un pezzo per volta, installi e configuri tutto.
Nel caso (sempre se hai un browser :p) posta qui, ho usato debian per un 2 anni circa :)
Ciao

cPT_pELLE
07-09-2002, 13:07
ok thx.

certo che scaricarsi 40 mb con un 56k non è il massimo.