PDA

View Full Version : Ico


Rebaf
19-02-2002, 20:56
Voi che dite? A me sembra promettere bene..E' un gioco un po' diverso dal solito, molto poetico..<br /><br />Vi incollo qua sotto degli stralci che ho preso da daily radar<br /><br />La premessa della trama (che è una storia ambientata in una sorta di fantasy 'leggero')<br /><br />Ico è un ragazzo decisamente particolare. Lo si dice di molti, è vero, ma non sono in molti a nascere con un paio di evidentissime corna in testa. Niente di male, specie in un mondo fantastico, se non fosse che il villaggio dove Ico nasce è particolarmente superstizioso e ritiene giusto allontanare le persone che presentano questo tipo di "anomalie", rinchiudendole in una grigia prigione. Questo è il destino del nostro giovane eroe, accolto dallo stesso senza neanche protestare più di tanto. Nella prigione dove viene relegato, Ico si imbatte in una ragazza dal viso dolcissimo e forse un po’ triste. E’ rinchiusa in una gabbia. Ico la libera, lei prova a parlargli, ma i due non si capiscono. E’ debole, spaesata e – cosa? – perseguitata da ombre nere che cercano di catturarla per portarla chissà dove. Ico, non avevamo dubbi a riguardo, non ha alcuna esitazione. La prende per mano, allontana le ombre e cercherà di guidarla verso… non importa verso dove o cosa: ciò che conta, adesso, è uscire via di qui<br /><br />Il concept del gioco..molto rivoluzionario <img border="0" title="" alt="[Eek!]" src="eek.gif" /> <br /><br />C’è della poesia in questo gioco. E lo si capisce da subito. Da quando, finite le sequenze introduttive, ci si ritrova a controllare il nostro cornuto (pardon!) protagonista senza alcun altra cosa su schermo. Niente mappa, niente energia, niente numeri che stanno ad indicare un qualche punteggio: niente di niente. Solo noi e il nostro meraviglioso mondo da fiaba. È una cosa che può indubbiamente spiazzare l’accanito videogiocatore, ma che, ve lo garantiamo, riuscirete ben presto a riconoscere come un’azzeccatissima scelta di stile. Tutto, in Ico, è così. Nessuna via di mezzo, solo pura immersione in un mondo alternativo e in una storia che ci fa sentire protagonisti fin da subito.<br /><br />Avere la responsabilità di un’altra persona. È questo il meccanismo su cui Sony Computer Entertainment of America ha puntato per far nascere il feeling tra giocatore e gioco. E ci è riuscita assolutamente. Dovete provarlo, ovviamente, per crederci, ma tenere per mano l’indifesa Yorda, proteggerla dagli attacchi delle ombre, tenderle la mano per aiutarla a scavalcare un muro o anche semplicemente chiamarla per farle strada… sono tutte azioni che non possono essere prese alla leggera, ve lo garantiamo. Noi antipatici e puzzolenti criminali, noi gradassi piloti delle più truccate auto da corsa, noi duri uomini d’azione che teniamo fermi i capelli con la bandana, noi spietati killer di alieni e di demoni… diventiamo dei veri e propri agnellini in situazioni come questa. E guai a chi ci tocca la povera Yorda!<br /><br />E un po' di informazioni sulla meccanica di gioco..<br /><br />Ico è un gioco d’azione con visuale in terza persona, caratterizzato da inquadrature dinamiche che seguono i movimenti del protagonista (la telecamera può essere limitatamente ruotata dal giocatore per dare uno sguardo intorno). Il protagonista, che dà il nome al gioco, è controllato direttamente dal giocatore. La bella Yorda, invece, è dotata di intelligenza artificiale e segue le mosse di Ico, ma bisogna fare molta attenzione. È lenta, la ragazza, e palesemente a disagio. Meglio tenerla per mano (basta la semplice pressione di uno dei tasti dorsali del Dual Shock 2) per velocizzarne i movimenti. Ico è in grado di saltare tranquillamente, mentre Yorda lo fa con maggiore difficoltà. Per cui, nel gioco, vi toccherà spesso aggrapparla al volo per agevolarle i salti più complicati. Spesso e volentieri vi capiterà di doverla lasciare in una stanza (alcuni salti per lei sono impossibili) e trovare un modo per farla uscire: è in queste situazioni che il gioco si trasforma da platform a puzzle game. Questa costante miscela tra i due generi è uno dei punti di forza del gioco (per chi dovesse rimanere indifferente alla poesia di certe situazioni e volesse concentrarsi solo sul grezzo gameplay) e riesce a tenere impegnato il giocatore senza mai annoiarlo.<br /><br />Sembra proprio essere un gioco che rivoluzionerà il gameplaying dei giochi di avventura (un po' come secondo me ha fatto Max Payne per gli action game)<br /><br /> <img src="http://www.dailyradar.it/Videogiochi/Articoli/Foto/Foto_Sony/ico01.jpg" alt="" /><br /><br />Salvate Yorda dalle ombre..<br /><br /> <img src="http://www.dailyradar.it/Videogiochi/Articoli/Foto/Foto_Sony/ico03.jpg" alt="" /><br /><br />Stupenda la grafica <img border="0" title="" alt="[Cool]" src="cool.gif" />

Goliath
02-03-2002, 15:58
a me non piacciono i giochi stile orientale <img border="0" title="" alt="[Smile]" src="smile.gif" />

Rebaf
04-03-2002, 12:59
</font><blockquote><font size="1" face="Tahoma, Verdana, Arial, Helvetica">quote:</font><hr /><font size="2" face="Tahoma, Verdana, Arial, Helvetica">Originally posted by Goliath:<br /><strong>a me non piacciono i giochi stile orientale <img border="0" title="" alt="[Smile]" src="smile.gif" /> </strong></font><hr /></blockquote><font size="2" face="Tahoma, Verdana, Arial, Helvetica">intendi gli rpg jappo style? (Final fantasy, Breath of Fire e compagnia <img border="0" title="" alt="[Big Grin]" src="biggrin.gif" /> ) O intendevi proprio a livello di ambientazione? <br /><br />Fatto sta solo per quanto riguarda il gameplay mi pare abbastanza innovativo come gioco <img border="0" title="" alt="[Big Grin]" src="biggrin.gif" />

Goliath
04-03-2002, 16:24
no, proprio a livello di ambientazione non mi gustano particolarmente <img border="0" title="" alt="[Smile]" src="smile.gif" />

Rebaf
04-03-2002, 16:34
</font><blockquote><font size="1" face="Tahoma, Verdana, Arial, Helvetica">quote:</font><hr /><font size="2" face="Tahoma, Verdana, Arial, Helvetica">Originally posted by Goliath:<br /><strong>no, proprio a livello di ambientazione non mi gustano particolarmente <img border="0" title="" alt="[Smile]" src="smile.gif" /> </strong></font><hr /></blockquote><font size="2" face="Tahoma, Verdana, Arial, Helvetica">Capit <img border="0" title="" alt="[Big Grin]" src="biggrin.gif" /> <br /><br />De Gustibus .. <img border="0" title="" alt="[Big Grin]" src="biggrin.gif" />